Cosa vedere in Kerala

Cosa vedere in Kerala  A WAYANAD..

  • Tour delle spezie
  • Visita a Uravu, organizzazione non governativa dove si avra’ la possibilita’ di fare acquisti (oggetti di bambu’) eco-sostenibili
  • Visita alla comunita Kanavu, una scuola/comunita’ alternativa ideata da scirttori, attivisti e dal regista J. Baby. Si pratica come attivita’ scolastica l’ arte marziala  KalarIpayattu oltre a materie di canto e musica.
  • Visita al santuario botanico Gurukula. Il santuario si dedica alla conservazione ed educazione. E’ stato identificato dall’ Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) come uno dei 25 centri di biodiversita’  esistenti al mondo. .

Zone culturali

  • Cave di Edakkal sono due cave naturali situate all’ altezza di  1,200 metri dal livello del mare. Queste cave sono situate nella collina di Ambukuthy e  rimangono ancora un mistero per gli archeologi. I geroglifici risalgono al Neolitico e Mesolitico. All’ interno troviamo raffigurate volti umani come il re e la regina e animali come il cervo e l’ elefante.Queste cave sono rare e l’ unico esempio in tutto il Sud dell’ India.
  • Tempio di Thirunelli  A circa 10 km da Tholpetty e’ ritenuto uno dei piu’ antichi templi del subcontinente indiano.

IMG_1279L’ ‘ingresso e’ vietato a chi non e’ di religione hindu, ma le antiche e intricate colonne e le sculture in pietra situate su uno sfondo di picchi elevati coperti di foschia rappresentano una vista stupenda a prescindere dalla propria fede religiosa.Il tempio e’ dedicato  al Lord Vishnu ed e’ ‘ situato ad un’ altezza di 900 metri circondato appunto da magnifiche montagne e bellissime foreste.

  • Tempio giainista  costruito nel tredicesimo secolo nella localita’ di Sultan Bathery, vanta alcune notevoli sculture in pietra ed e’ un’ importante testimonianza della forte presenza giainista nella regione nel corso della storia. Oltre a questo tempio potremo visitare altri due templi  jainisti abbandonati nella foresta  che vi lasceranno sbalorditi.
  • Museo etnologico  che espone copricapi, armi, ceramiche, sculture in pietra e altri oggetti risalenti al XV secolo che gettano luce sulla popolazione indigena adivasi, che costituisce circa il 17 % della popolazione in India
Attivita’ naturali e d’ avventura
Wayanad Wildlife Sanctuary Parte di una remota riserva di foresta pluviale confinante con i parchi nazionali del Karnataka e del Tamil Nadu, il Wayanad Wildlife Sanctuary e’ circondato dalle colline dei Ghati occidentali. Secondo gli abitanti del Kerala questo luogo vanta i paesaggi piu’ belli di tutto lo stato e in effetti e’ un incantevole mosaico di risaie, foreste incontaminat. In questo parco si ha quasi la certezza di avvistare elefanti allo stato brado. Inoltre si possono osservare sambar, cervi maculati, bisonti indiani, langur e di quando in quando tigri.
Isola di Kuruwa  Incantevole riserva naturale costituita da 950 ettari di foresta sempreverde. L’ isola e’ inabitata e esistono rare specie di uccelli, orchidee ed erbe. All’ interno dell’ isola e’ possibile effettuare delle bellissime camminate  tra attraversando  a piedi parte dei 60 isolotti.Rafting – Nell’ isola di Kuruwa da giugno a dicembre e’ possibile effettuare discese su cano di bambu’.
 
Trekking al Chembra Peak con i suoi 2100 metri e’ la montagna piu’ alta della zona con bei panorami e miriadi di possibilita’ di avvistare animali.

Inoltre avrete la possibilità di danzare sotto il cielo stellato a ritmo di tamburi in un villaggio tribale, partecipare ad un matrimonio indiano, essere invitati nelle case a gustare diversi piatti, incontrare animali meravigliosi e soprattutto fare cose al di fuori di qualsiasi programma…


From Tour a Wayanad. Posted by Vedaguru, Ayurveda & Yoga in India on 12/27/2011 (72 items)

Generated by Facebook Photo Fetcher 2