Dove siamo in India

Siamo in Kerala, India del Sud.

Una sottile striscia lungo la costa malabarica che racchiude uno dei rari paradisi esistenti al mondo.

Situato nella parte sud- occidentale dell’ India, la regione del Kerala è circondata dal mar arabico ad ovest e sormontata dalla catena montuosa dei ghats che vanta alcune cime superiori a 2500 m. Un incanto che si svela tra spiagge, lagune, fiumi di acqua dolce, colline e rituali ayurvedici.

Il Kerala e’ conosciuto anche per la sua cultura ed educazione, e’ la regione indiana con il tasso di alfabetizzazione piu’ elevato (oltre il 90% della popolazione).

IL KERALA


Visualizzazione ingrandita della mappa

Il National Geographic Traveller ha giudicato il Kerala uno tra i primi dieci paradisi naturali al mondo ed una delle 50 destinazioni piu’ belle da non perdere in assoluto.

La sua posizione geografica e il clima fanno di questa regione una delle piu’ interessanti dal punto di visto naturalistico grazie anche alle rigogliose foreste tropicali protette dalle riserve naturali.

Ma soprattutto il Kerala e’ la terra dell’ Ayurveda che qui e’ praticata con autenticita’ e dedizione. Le fertili pianure danno spazio a piantagioni di erbe e piante officinali usate nella medicina ayurvedica.

 

WAYANAD

Il distretto di Wayanad e’ situato nella parte nord-occidentale dello stato del Kerala ed occupa una regione a cavallo dei monti del Ghati Occidentali. Wayanad confina ad est con il Karnataka e con il Tamil Nadu ed occupa una delle parti piu’ elevate dell’ altopiano del Deccan attraversato da numerosi fiumi che favoriscono le risaie distese in tutta l’ area.

La parola Wayanad deriverebbe dalla fusione delle parole Vayal (risaia) e Naad (terra).

FLORA

“ ..Respirare la freschezza di  Wayanad al profumo di cardamomo e vaniglia e’ una sensazione che ti rimarra’ nel cuore..”

Wayanad e’ un paradiso verde ricoperto di foresta e  di piantagioni di banana, te , caffe, gomma, vaniglia e spezie.

Le spezie comprendono pepe nero, pepe bianco, cardamomo, cannella, sesamo, chiodi di garofano, noce moscata etc.. Importanti sono le piantagioni di banane, cocco e cacao. Crescono selvagge le ananas, i frutti tropicali come la papaya e il mango. Troviamo anche alberi del tipo rosa selvatica, specie secolari come le querce d’ argento che offrono ombra e danno sostegno alla pianta del pepe. Tutta l’ area e’ cosparsa di eucalipti di cui si respira il profumo intenso. Una vasta zona e’ occupata anche dalle piantagioni di teak, di cui e’ famoso il legno pregiato.

FAUNA
Per quanto riguarda la fauna si possono  vedere elefanti,  scimmie cofano,  loris,  manguste, gatti della giungla,  sciacalli, tigri, cervi maculati, bisonti indiani , ghepardi, orsi selvatici, pavoni, coccodrilli.

Il santuario ricco di diversita’ biologica e’ parte integrante della biosfera della riserva del Nilgiri che e’ stato istituito con l’ obbiettivo specifico della conservazione del patrimonio biologico della regione.

A Wayanad esistono anche tanti tipi di farfalle e uccelli tra cui pappagalli ed un uccello rarissimo , il gruccione barbablu’, il piu’ grande al mondo.

 

Per i nostri soci soggiorni convenzionati presso il Tharavadu Tradizionale del Kerala o presso il Wynberg Resort ecologico